Presciistica

Presciistica

Sci, sci alpinismo, di fondo, con le ciaspole.
Allenati per essere davvero preparato per la stagione invernale: per te alcuni suggerimenti!


Tapis roulant, ellittiche, bike ma anche kettlebell, manubri, fitball e tanto altro.
Se sei amante dello sci, questo è l’articolo che fa per te!

Risultati immagini per ski gif

Glutei, cosce, gambe e addominali sono i muscoli maggiormente sollecitati durante lo sci, quindi bisogna tenerli in allenamento costante, soprattutto per non incorrere in seri infortuni; sessioni di allenamento volte alla tonificazione, alla resistenza e al potenziamento sono quindi fondamentali, sempre però affiancate da attività aerobica.
Corsa, spinning, walking, integrate con esercizi mirati come squat, affondi, addominali, piegamenti e trazioni sono tutte attività indicate per chi si sta preparando a una vacanza sulle piste innevate.

Allo stesso tempo anche l’equilibrio è molto importante e va allenato al pari delle altre capacità fisiche, sia per aumentare le performance che per prevenire gli infortuni. Per questo scopo sono consigliati gli esercizi multiarticolari a corpo libero; inoltre, aiutarsi con appoggi instabili come la balance board migliora la propriocezione e l’equilibrio sia statico che dinamico.
Risultati immagini per vonn gif

Una volta terminata la sessione di allenamento bisogna dedicarsi al defaticamento e all’allungamento muscolare; per rilassare la muscolatura sollecitata durante il workout è efficace anche un automassaggio con i foam roller.

E’ ovvio che ogni variante sportiva dello sci ha bisogno di esercizi dedicati ma per il neofita, almeno inizialmente, l’allenamento è simile, solo successivamente si progetta un allenamento di tipo specifico; questo perché di certo gli impegni energetici e metabolici sono differenti, ma nella fase di preparazione generale si può impostare un allenamento uniforme per tutti.

Se sei in procinto di partire per una settimana sulla neve, ecco un allenamento preparatorio messo a punto dai nostri personal trainer.
Allenarsi 3 volte a settimana per un’ora ci consente di avere ottimi benefici in termini di forza, resistenza e mobilità articolare.
E’ opportuno iniziare con 15 minuti di riscaldamento, utilizzando tapis roulant, ellittiche o bike, per poi dedicarsi alla fase centrale dell’allenamento, facendo una sorta di circuit training: in questo caso attrezzi come kettlebell, manubri, fit ball sono molto efficaci.
Chi vuole allenarsi in maniera ottimale può aggiungere anche le balance board ed i coni di agilità, in modo da allenare anche la coordinazione.
L’allenamento dovrà concludersi con un cool down per ripristinare le condizioni basali: in questa fase lo stretching, lo yoga, la ginnastica posturale e il pilates sono perfetti
Abbiamo quindi compreso quanto un attività come lo sci impegni tutto il corpo, sia sotto il profilo fisico che mentale. Si inizia da una preparazione generale per poi passare ad attività specifiche, a seconda del tipo di specialità prediletta. Ci sono infinite possibilità di allenamento, l’importante è rispettare la gradualità del carico e degli esercizi.

Buona vacanza!

Risultati immagini per vonn gif